Mazzata

Com’è strano aggiungere gli interventi del blog in occasione degli eventi che più mi hanno segnato.
Questo post l’ho inserito apposta per una di queste "occasioni"; l’avrei dovuto scrivere ieri sera ma ero troppo stanco e non sapevo che pensare. Le botte che si prendono non fanno male subito, il dolore ti prende lentamente. Si deve gonfiare la zona colpita, cominciano a uscire i lividi, ogni piccolo movimento ti ricorda la botta. E’ un calvario lento e silenzioso, che conosci soltanto tu.
Inoltre più sono forti e più il dolore comincia a manifestarsi più in là, ma quando cresce diventa più grande.
La mia mazzata è stata forte, molto forte.
Riesco a parlarne solo perchè il dolore ha appena cominciato a manifestare i suoi malefici effetti. Non voglio nemmeno immaginare quando arriverà al culmine. So già che sarà dura. Cacchio.
Adesso c’è quella fase di stordimento, di risveglio da un lungo sogno ad occhi aperti, in cui prendere contatto con una realtà diversa da quella in cui eri immerso poche ore prima.

Venerdi 6 Giugno 2008. Una data da ricordare.

Scritta qui la terrò a mente. Per fortuna le cose scritte hanno il pregio di essere fisse, cosi  si possono utilizzare come promemoria e per fissare in qualche modo il groviglio di pensieri che ho in testa adesso. I grovigli purtroppo hanno un sacco di pensieri da fissare.
Chiudo questo post con una citazione di Kahlil Gibran:


" Quando
siete felici guardate nella profondità del vostro cuore e scoprirete
che ciò che ora vi sta dando gioia è soltanto ciò
che prima vi ha dato dispiacere. Quando siete addolorati guardate
nuovamente nel vostro cuore e vedrete che in verità voi state
piangendo per ciò che prima era la vostra delizia".


Advertisements

Reply (with taste) here:

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s