Come funzionano i link

 
 
Sembra incredibile, ma alcuni feedback avuti proprio ultimamente mi obbligano moralmente e praticamente a scrivere questa piccola guida.
Che riguarda il mio blog ma non solo.
Riguarda un po’ tutto ciò che abitualmente visualizziamo quando utilizziamo il nostro browser, cioè il World Wide Web, cioè un immenso Ipertesto
 
Che come tutti sapranno (?!), è uno dei tanti servizi offerti da Internet.
 
Non so se i miei pochi lettori (per la cronaca ho una media di circa 12 lettori al giorno) sanno leggere un Blog.
L’atto stesso di leggere questo post dovrebbe essere una garanzia sufficiente, ma non è cosi.
Almeno posso supporre che tutti sappiano navigare in Internet, ma nemmeno di questo si può essere sicuri.
 
E vi spiego perchè.
Fin dall’inizio Internet serviva a connettere fisicamentei dei calcolatori elettronici distanti fra loro.
Indipendentemente dal tipo di collegamento e dalla distanza, con l’andare del tempo ogni calcolatore esistito, esistente o che verrà può essere collegato alla "madre delle reti".
 
Ma tutto ciò sarebbe poca cosa se non fosse fruibile nelle forme che conosciamo ora.
Fra i vari servizi offerti da questa rete mondiale ad accesso pubblico c’è appunto il Web come lo conosciamo tutti.
Basato sui Server Web e sui Browser Web. Che rispettivamente ospitano e visualizzano Pagine Web appunto.
 
Le Pagine Web sono quindi formate da tutto ciò che vediamo nella finestra di un browser.
Come il mio blog.
E costituiscono i mattoni che formano il grande muro dell’Ipertesto mondiale.
 
Mentre state leggendo avrete sicuramente notato (non tutti, lo so, solo i migliori) che alcune parole sono graficamente diverse dalle altre.
Hanno un altro colore. Sono in grassetto. Oppure sono sottolineate.
O magari un insieme di tutti questi attributi.
 
Ebbene avete appena notato il modo con cui le Pagine Web sono collegate fra di loro.
Si chiamano collegamenti ipertestuali (hyperlink in iglese, abbreviato in link usato anche in italiano) e sono alla base della non linearità dell’informazione propria di un ipertesto.
 
Per semplificare, se passate sopra una di queste parole "particolari" col mouse vedrete che la freccina si trasformerà come per magia in una manina.
E la manina serve a "premere" la parola, in gergo "cliccare" il link.
 
Sempre grazie alla magia della manina, vedrete che il click sul link vi farà apparire una nuova Pagina Web.
Con dei nuovi contenuti. Magari assolutamente fuori dal comune.
Ciò non vuol dire che solo le parole sono dei link, ma anche immagini o intere porzioni di contenuti delle Pagine Web possono diventarlo.
 
Nel mio blog, buona parte dei post che ho scritto ha dei link cliccabili.
Che sono parole.
A causa delle limitazioni proprie di Msn Spaces, non posso inserire immagini cliccabili o altre cose visualizzabili da un browser.
 
Per questo sto meditando di trasferire tutto il blog su un’altra piattaforma di blogging online.
Che mi permetterebbe più libertà.
 
Anche se la libertà principale sarebbe la registrazione di un Nome di Dominio per creare un Sito di mia proprietà, ma questa è un’altra storia…
Advertisements

Reply (with taste) here:

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s